Modica: Il titolare di un’officina meccanica deferito alle autorità giudiziaria

Il titolare di un’officina meccanica di Modica è stato deferito all’autorità giudiziaria per gestione illecita di rifiuti. Nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione delle violazioni ambientali, nei pressi della postazione di cassonetti per la raccolta della differenziata in Contrada Aguglie (nell’area del Foro Boario), la polizia locale ha accertato che, abbandonato al suolo in modo incontrollato, si trovava un cumulo di rifiuti speciali pericolosi e anche non pericolosi costituito da diversi filtri di olio-motore e di gasolio usati, numerosi barattoli di olio motore e freni, liquido per radiatori, vari contenitori di plastica utilizzati per il cambio olio dei veicoli, parecchie scatole di autoricambi, cartoni unti di olio motore, due paraurti di autovettura e diversi ricambi dismessi di veicoli. Da un’attenta e dettagliata ispezione, il personale della sezione di Polizia Giudiziaria è riuscito a risalire all’officina da dove provenivano i rifiuti individuati e, quindi, al proprietario. A conclusione di tutti gli adempimenti, quest’ultimo, un 50enne modicano, è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa.

Modica: Il titolare di un’officina meccanica deferito alle autorità giudiziaria

| Attualità, News |
About The Author
-