Da martedi 24 marzo con orario continuato fino alle 20:00, il Comune di Modica offrirà la spesa alle famiglie modicane bisognose portandogliela fino a domicilio. Una scelta precisa voluta dal Sindaco e dalla sua Giunta per venire incontro ulteriormente alle esigenze di tante famiglie già seguite in passato dai servizi sociali e che si trovano al momento in difficoltà economiche tali da non poter affrontare neanche l’esborso per la spesa. Per accedere a tale servizio bisognerà chiamare il numero 3313046600, risponderanno le assistenti sociali del Comune che verificheranno la presenza dei nominativi tra gli elenchi di chi ha già usufruito in passato di benefit e aiuti economici. Verrà rilasciato un buono spesa pari a 20 euro per ogni componente del nucleo familiare. Se i richiedenti sono ultra 65enni sarà cura del servizio Pronto Spesa venire a casa per prendere l’elenco della spesa e poi consegnare la merce, se invece chi richiede il servizio ha meno di 65 anni, dovrà recarsi presso il punto Conad “Le Liccumie” munito di carta di identità e potrà fare la spesa fino all’importo massimo che gli è stato concesso (es. famiglia di 4 persone= 80 euro). “In questi giorni – commenta il Sindaco- stiamo adattando i normali aiuti alle famiglie ai bisogni attuali. Non vogliamo lasciare nessuno chiuso a casa senza la possibilità di poter acquistare i prodotti per la minima sopravvivenza. Tengo a precisare che per il momento l’aiuto è “una tantum”, cioè potrà essere usufruito solo una volta per nucleo familiare. In base all’evolversi della situazione dopo il 3 aprile valuteremo se è il caso o meno di prolungare l’iniziativa. Voglio ringraziare tutta l’organizzazione dei Servizi Sociali e del sistema di volontariato operante all’interno del Piano di Protezione Civile che stanno dando uno straordinario supporto all’attività amministrativa e a tutta la collettività modicana”.

La spesa a domicilio la offre il Comune di Modica

| Attualità, Food, News |
About The Author
-