“Splendida chimera”: è questo il titolo del romanzo dello scrittore Pietro Fronterrè , che sarà al centro del XIV “sabato letterario” del Caffè Quasimodo di Modica, che si terrà alle ore 17,30 al Palazzo della Cultura il prossimo 27 aprile, nel quadro della Stagione culturale 2018-2019 del circolo culturale modicano.
La serata, che sarà coordinata da Antonella Monaca, vedrà un intervento della poetessa e scrittrice Grazia Dormiente, mentre Domenico Pisana, Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, terrà una conversazione sul romanzo con l’Autore; Franca Cavallo e Silvana Blandino, componenti del Caffè Quasimodo, leggeranno alcuni brani tratti dal romanzo.
“Questo secondo romanzo di Pietro Fronterrè, afferma Domenico Pisana , è davvero un testo ricco di sentimento, ove i vari personaggi della narrazione si stagliano all’interno di luoghi, scenari e paesaggi che esaltano la città d’origine dell’autore, Pozzallo; città dalla quale si eleva quasi un inno all’amore nelle sue forme e sfaccettature: dall’amore per la terra natia all’amore per le proprie radici, all’amore che non ha età e che capace di trasformare la vita. Il tutto espresso dall’autore con un linguaggio immediato, colloquiale e disvelativo, che affascina il lettore”.
L’incontro sarà arricchito da intermezzi musicali a cura del Duo composto dal M° Lino Gatto, alla chitarra, ed Eleonora Cannizzaro, voce.
Pietro Fronterrè’, nato a Pozzallo, risiede ad Alessandria, ove svolge l’attività di commercialista.
Ha iniziato a comporre brevi racconti, testi teatrali, pubblicando con Intrecci Edizioni il suo primo romanzo, dal titolo “Canto breve”. “Splendida chimera” è la sua seconda opera narrativa.

Il romanzo di Pietro Fronterrè, “Splendida chimera”, al centro del XIV “sabato letterario” del Caffè Quasimodo di Modica

About The Author
-