Galoppo al Mediterraneo, Tris di Cuschieri nel week-end

Il fine settimana all’Ippodromo del Mediterraneo ha anticipato il calo delle temperature previsto dai metereologi. Tuttavia, la brezza leggera che ha fatto capolino dal primo pomeriggio di sabato non ha impedito al clima agonistico di essere intenso, al punto da sorprendere anche nei risultati. Sotto gli occhi attenti di un pubblico appassionato in tribuna, il “team” Cuschieri è salito sugli scudi. Delle sei gara in programma nel calendario, infatti, i cavalli in giallo-verde se ne sono aggiudicate tre, a conferma dell’ottimo stato di salute raggiunto e della capacità di esprimere il massimo delle proprie potenzialità. A sorprendere è stato, in particolare, Kylach Me If U can, che ha battuto nella prima e più importante gara perfino il favorito Dorkhel, che i bene informati davano per vincente, oltre che il compagno di scuderia che era schierato nella stessa corsa. Kylach è riuscito a partire in testa e a tenere la posizione fino alla fine dei 1300 metri sulla sabbia previsti per la prima gara. Al sodalizio sportivo di Mark Cuschieri sono andati, nelle ore successive, anche i premi Northern Pride e Gift For Love, il primo con Arab Gold e il secondo con Playful Dude. A complimentarsi con il patron maltese, a fine competizione, c’era anche Carlo Aloschi, titolare del laboratorio di analisi veterinarie che nelle scorse settimane ha seguito il ristabilirsi dei cavalli della scuderia. Si è trattato dell’ultimo convegno di galoppo del mese di febbraio.

Galoppo al Mediterraneo, Tris di Cuschieri nel week-end

About The Author
-