Galoppo al Mediterraneo, Small But Fast guarisce e vince

E’ una storia a lieto fine quella di Small But Fast, femmina della scuderia di Mark Cuschieri, tornata a vincere sabato 22 febbraio all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa nella quarta corsa del galoppo per esemplari oltre i quattro anni, precedendo per distacco Grand Trip, giunto secondo, e Camden Zac, terzo. Si trattava della gara abbinata alla Tris Nazionale sui 1200 metri di pista sabbia.
Un successo insperato fino a poco tempo addietro. Sulla gialla croce di Malta simbolo della scuderia, infatti, si era abbattuta nel mese di gennaio un’infezione delle vie respiratorie che frenava i cavalli proprio nel momento in cui dovevano esprimere in corsa il massimo della loro prestanza, determinando un’emorragia di risultati.
L’esame condotto sugli esemplari della scuderia e la collaborazione tra l’allenatore, Antonio Cannella, e la struttura sanitaria di riferimento hanno permesso di risalire alla presenza di un batterio fortemente resistente a quasi tutti gli antibiotici e presente nel fieno, del quale, in effetti, la scuderia aveva da poco cambiato il fornitore. “Abbiamo fornito specifiche indicazioni – ci ha spiegato il dottor Andrea Brancato – che hanno permesso al veterinario di prescrivere una terapia farmacologica che ha presto fornito i risultati attesi da Cuschieri”.

Galoppo al Mediterraneo, Small But Fast guarisce e vince

| News |
About The Author
-