Sono tante le persone a ritenere,ancora oggi,che la fragilità sia una
forma di debolezza e che riguarda soprattutto noi donne. In realtà,ho
sempre pensato che,chi riesce a mostrare le proprie fragilità senza
timore del giudizio altrui,denota una grande forza,risolutezza.
Fragilitá è sensibilità,non qualcosa di cui vergognarsi.
Una donna fragile non è una donna indifesa come spesso erroneamente si
ritiene o come vogliono far credere i cosiddetti “luoghi comuni”.
Una donna fragile é una donna che prende la forza dai sentimenti,che ha
quella splendida capacità,chiamata empatia,di entrare in sintonia col
prossimo.
Purtroppo sono ancora tante le donne che vivono la propria fragilità
come un difetto e quindi come un qualcosa di sbagliato,da nascondere,da
soffocare.
Ma non dev’essere così perché non è assolutamente così.
Una donna fragile é una donna vera che ride,piange,cade e si rialza,che
é viva dentro,che si ama cosí com’è.Si può essere molto forti e molto
deboli allo stesso tempo…ed è proprio  questo dualismo a renderci
uniche,”semplicemente donne”.
Mi piacerebbe lasciarvi con una frase tratta da un film di qualche anno
fa:
” la fragilità del cristallo non è una debolezza ma una raffinatezza”.

“fragilitá femminile”

About The Author
-