“Fine quarantena: ridurre tempi di attesa per tamponi e referti” |

“Aumentano, di giorno in giorno, le segnalazioni di cittadini della nostra provincia che hanno terminato la quarantena e sono costretti a restare a casa perché l’azienda sanitaria provinciale non arriva per tempo ad effettuare il tampone che conclude il periodo della quarantena. Contestualmente, analoghi tempi di attesa subentrano, dopo, dal tampone alla consegna dei referti”. Ad intervenire sulla problematica è Michele Mangiafico, ex vicepresidente del Consiglio comunale di Siracusa.

“Anzitutto – afferma Mangiafico, che in queste ore ha sentito i responsabili dell’Asp – invito i cittadini a segnalare ogni urgenza alla casella di posta elettronica fornita dall’azienda sanitaria, ovvero siracusacoronavirus@asp.sr.it, tenendo conto che le motivazioni di lavoro consentono di avere priorità nel ricevere il tampone. In secondo luogo, invito a telefonare ai numeri di telefono forniti 0931.484056 e 0931. 484039”.

“Ho appreso – continua Michele Mangiafico – che presso la tenda allestita dall’azienda sanitaria provinciale vengono effettuati cento tamponi al giorno. Potrebbero non essere sufficienti. Di contro, in un momento così delicato dal punto di vista della crisi economica, costringere ulteriormente a fermarsi coloro che potrebbero essere nelle condizioni di lavorare e, quindi, di guadagnare, genererebbe un ulteriore difficoltà per le famiglie”. “Per tale ordine di ragioni – conclude Mangiafico – “invito i Sindaci del territorio, ad iniziare dal primo cittadino di Siracusa, ad una interlocuzione costruttiva e propositiva verso l’Asp affinché vengano ridotti i tempi di attesa sia per il tampone di fine quarantena sia per la consegna del referto”.

“Fine quarantena: ridurre tempi di attesa per tamponi e referti” |

About The Author
-