Esonero formazione continua assistenti sociali
Approfondiamo quando e come si può richiedere.
Già nell’articolo precedentemente pubblicato in siciliamagazine.info si accennava dell’esonero
dalla formazione previsto per l’assistente sociale. Oggi approfondiremo meglio il tema.
Per richiedere l’esonero occorre presentare domanda al consiglio regionale competente
attraverso il format che si può trovare nell’area riservata del Consiglio nazionale.
Il richiedente deve auto-certificare la il trovarsi in una delle condizioni che danno diritto
all’esonero.
Di norma vengono esonerati 5 crediti a trimestre.
Si può richiedere in una delle seguenti circostanze:
Maternità: Fino a 12 mesi di esonero per un totale di 20 cf per gravidanza. La domanda va
presentata al momento dell’astensione obbligatoria per gravidanza. Stessa cosa per i casi di
adozione.
Iscritto in pensione: Coloro che per pensionamento non esercitano più la pressione hanno un
esonero di massimo 45 crediti, ovvero devono conseguire i soli 15 cf previsti per la deontologia
professionale.
Occupati in altro settore: Esonero massimo 10 cf, per essere riconosciuto è necessario
dimostrare di trovarsi in questa condizione da almeno sei mesi.
Trasferimento all’estero: Necessario un periodo superiore a sei mesi vengono esonerati in base
ai mesi trascorsi fuori dall’Italia.
Grave malattia o infortunio: Esonero in base ai mesi di impedimento.
Legge 104/92: In caso di applicazione della legge 104 vi è un esonero massimo di 45 cf, ovvero
obbligo per i soli cf di deontologia professionale.
Esonero totale per i professionisti che operano in zone colpite da catastrofi naturali o per coloro
che ricoprono un incarico pubblico elettivo.
In caso di altre condizioni il consiglio valuta di volta in volta.

Esonero formazione continua assistenti sociali

About The Author
-