Donare il sangue oggi ha un significato in più

Avrei atteso qualche giorno in più, ma l’emergenza in corso nel nostro Paese ha radicato nelle ultime ore in me il buon proposito di donare il sangue non appena fosse arrivato il centesimo giorno dall’ultima volta. E’ caduto il 19 marzo, questa mattina, festa del papà, una coincidenza che ha unito gioia alla già bella sensazione che ciascun donatore prova il giorno in cui si reca presso la sede comunale della propria città. Per la prima volta, dopo ventidue donazioni, eravamo tutti avvolti nelle mascherine e sorridevamo con gli occhi. Mi auguro sia l’ultima in cui i nostri saluti si incrocino in questo modo. Per la prima volta, terminata la donazione, ho visto la maggior parte delle persone andar via fugace senza fermarsi a far colazione, pur distanti, come il rito cui l’Avis comunale di Siracusa ci ha abituato. In queste ore difficili per il nostro Paese, rivolgo adesso con maggiore convinzione e con rinnovata coerenza l’invito a recarvi a donare, rivolto naturalmente a chi può farlo. Come in queste ore ama ripetere il nostro primo cittadino, che non difetta per generosità d’animo, “l’altruismo è l’unico rimedio al contagio”. Doniamo nei modi in cui possiamo farlo, la nostra comunità ha bisogno di sentirsi unita, pur nella distanza sociale e forte pur nella difficoltà. Va traghettata da ciascuno di noi oltre la tempesta al porto sicuro, da ciascuno di noi nei modi e nelle forme in cui riesce a farlo.

L’Avis comunale di Siracusa, in particolare, ha avviato una raccolta fondi che ritengo doveroso porgere all’attenzione della pubblica opinione. L’obiettivo prefissato è quello di raggiungere la somma di 10.000 euro da destinare all’acquisto di dispositivi sanitari ed attrezzature medicali. Le donazioni possono essere effettuate: nella sede dell’Avis Comunale di Siracusa di Via Von Platen, 40 o più opportunamente, così da evitare anche gli spostamenti tramite bonifico bancario al seguente IBAN: IT05D0871317100000000001739. Causale: “Donazione Covid-19” seguito da nome, cognome e codice fiscale del benefattore.

Michele Mangiafico

Donare il sangue oggi ha un significato in più

About The Author
-