COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI SI COSTITUIRÀ PARTE CIVILE A SOSTEGNO DELL’IMPRENDITORE PIERLUIGI COSENZA AGGREDITO BRUTALMENTE LO SCORSO PRIMO MAGGIO ALL’INTERNO DELLA SUA TENUTA. A DICHIARARLO IL SINDACO SEBASTIANO GURRIERI CHE INVOCA ANCHE MAGGIORI CONTROLLI DELLE FORZE DELL’ORDINE SUL TERRITORIO.
CHIARAMONTE GULFI (RG)

Il grave episodio che ha visto protagonista, lo scorso primo maggio, l’imprenditore vinicolo Pierluigi Cosenza, ha lasciato sgomenta l’intera comunità chiaramontana. La spregiudicatezza e il clima minaccioso che, a detta delle prime ricostruzioni, i sei motociclisti hanno usato nei confronti del malcapitato imprenditore, hanno spinto anche l’amministrazione comunale a muoversi in difesa della propria immagine e al fianco della vittima. L’aggressione avvenuta all’interno della tenuta di Poggio di Bortolone, precisamente tra le contrade di Roccazzo e Sperlinga, ha spinto il sindaco Sebastiano Gurrieri ad ufficializzare la costituzione di parte civile da parte dell’Amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi. “Si tratta di una vicenda che non possiede analoghi precedenti avvenuti in quell’area nemmeno da parte di forze delinquenziali note nell’interland territoriale” ha dichiarato il sindaco Gurrieri che, condannando l’episodio delittuoso, aggiunge: “Il dottore Cosenza fa parte della storia del nostro comune risultando una delle figure più importanti nella valorizzazione del nostro territorio”. Gurrieri, oltre ad ufficializzare la costituzione di parte civile ha fatto inoltre sapere di voler chiedere un incontro con il prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza, per sollecitare anche una maggiore presenza di forze dell’ordine a tutela della collettività.

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI SI COSTITUIRÀ PARTE CIVILE A SOSTEGNO DELL’IMPRENDITORE PIERLUIGI COSENZA

About The Author
-