Il Sindaco di Modica ha emanato nel tardo pomeriggio di oggi un’ordinanza di interdizione alla fruizione pubblica del lungomare Buonarroti, di Piazza Mediterraneo a Marina di Modica e della piazza di Maganuco. I trasgressori saranno puniti con sanzioni amministrative fino a 500 euro. “Il provvedimento si è reso necessario – commenta il Sindaco Abbate – in considerazione del fatto che presumibilmente molte persone si sarebbero concentrate nei prossimi giorni in quelli che sono i luoghi di incontro soliti nelle nostre frazioni balneari. Poiché i vari decreti che sono stati emananti negli ultimi giorni vietano tassativamente gli assembramenti di persone in luoghi pubblici, ci è sembrata la scelta più sensata chiudere lungomare e piazze fino a quando l’emergenza sarà cessata. Alle Forze dell’Ordine è demandato il compito di controllare che l’ordinanza venga rispettata da tutti”.
Intanto nel pomeriggio è arrivata un’ordinanza dalla Presidenza della Regione che chiarisce una volta per tutte le dinamiche relative all’ingresso all’interno dei confini isolani. Chiunque voglia fare ingresso in Sicilia, ivi compresi gli stessi siciliani pendolari per lavoro, dovranno comunicare tale intenzione al Comune di appartenenza, al Dipartimento di prevenzione dell’ASP di competenza e al proprio medico di fiducia. Dovranno inoltre osservare un periodo di auto isolamento in casa di 14 giorni senza avere contatti sociali, non potranno viaggiare o spostarsi e dovranno essere sempre raggiungibili per i controlli.

Chiusi il lungomare e le piazze di Marina di Modica e Maganuco

| Attualità, News |
About The Author
-